Intervista a Zhao Daoxin (3 parte)

Master Yang Fukui in esecuzione dello stile xinhuizhang

 

Potrebbe , infine , si parla dell’ arte che ha creato ?

Il mio “trucco” è quello di errori e perdite all’origine. Quando ero giovane , mi piaceva combattere contro rinomati esperti . Ho avuto nessun  rispetto per loro e quando li ho battuti , ho avuto nessun rispetto per i punti di forza che padroneggiavo . Questo non solo ha impedito qualsiasi scambio di conoscenze , ma anche ha ferito  i miei avversari ( il loro ego ) . E , come pensavo  fermamente su diversi punti di vista e di fronte a quanto comunemente si crede dell’arte marziale cinese , ho cosi’ mantenuto la distanza dal centro di arti marziali . Ancora oggi la gente dice di me che sono un eccentrico limitato .
In un primo momento , ho creato il xinhuizhang per spiegare il modo tradizionale di trasmissione della forza , ma in realtà, alla fine  è solo una forma che non può essere considerato come un modo concreto per migliorare l’ abilità in combattimento . E ‘ solo ora che comincio una sintesi di diversi metodi di allenamento e combattimento che ho beneficiato del metodo , pensiero incluso nel xinhuizhang . Ma il modo di competere sulla scena internazionale è in continua evoluzione , quindi il mio ” cosa” è costantemente superato da altri. Se io non lavoro in costante miglioramento , non si  progredisce . Ultimamente mi chiedo molto circa il modo corretto per l’xinhuizhang  di emettere una forza esplosiva con le gambe , il problema rimane irrisolto per ora. Spero che qualche più giovane di me non esiti a criticarmi .

Pensi che il wushu tradizionale non avrebbe valore in combattimento reale ?

I praticanti di stili tradizionali di wushu moderno dicono che vediamo nelle istituzioni statali  solo forme estetiche . Molti  hanno detto che non ha significato e  che non è più nemmeno una vero e proprio gongfu ( kung fu ) . Il Wushu Moderno trascura la lotta , mentre i tradizionali   non ne parlano , ma questo  non significa che essi hanno  il potere . Il  Wushu tradizionale e moderno si basano principalmente su forme di allenamento . Inoltre, essi contengono tutto due o molti rituali simbolici non hanno assolutamente alcun legame con la lotta. Se parliamo di formazione , usano ancora vecchi metodi inefficienti . Teoricamente , questi metodi dovrebbero consentire lo sviluppo delle abilità pratiche , ma in realtà sono solo i tipi di preghiere, modi per sviluppare la pazienza e un sacco di fatica inutile. Non so quante sono le decine di migliaia di persone che praticano wushu tradizionale in Cina , ma in ogni caso , di tutte queste persone , io non conosco nessuno che sia in grado di provare il suo  potere di combattere sulla scena internazionale .

Eppure , da tempo gli  stranieri esperti erano costantemente in Cina, i maestri cinesi di quel tempo li sconfissero molte volte …

004
Wang Xiangzhai , Zhang Shang Yunxiang Zhaodong (seduti, da destra a sinistra) e Zhao Daoxin (in piedi, terzo da sinistra)

Se ci sono molte storie di maestri cinesi che hanno sconfitto gli stranieri , perché ci sentiamo così dire dalla nostra parte ? Forse gli stranieri non vogliono parlare delle loro perdite , ma dall’altra parte , come molti cinesi furono sconfitti e non ha detto nulla perché sono stati umiliati ? In tutti i casi non conosciamo la percentuale di vincite e perdite ..

Se Wusong ha sconfitto un gatto al posto di una tigre, non ci sarebbe alcun motivo per lodare il suo nome per secoli.
In primo luogo, che tipo di avversari erano questi sconosciuti, sconfitti dai nostri maestri cinesi? Il mio insegnante (Zhang Zhaodong) ha incontrato un “combattente” Russo, io ho incontrato un pugile danese. Altri amici hanno vissuto esperienze simili. Ma spesso, i nostri avversari sono stati sconfitti nella prima azione, quindi non si puo’ parlare di incontro . Arti marziali cinesi non hanno, infatti, incontrato tigri reali. In questo tempo, è stato facile diventare famosi… basta battere un estraneo, ma  in realtà non erano veri esperti….

continua…..

se vuoi rileggere le puntate precedenti :

https://yiquanitalia.wordpress.com/2014/04/16/intervista-a-zhao-daoxin-1-parte/

https://yiquanitalia.wordpress.com/2014/04/17/i/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...