Semplici esercizi in posizione statica…

….Possiamo dire che si tratta di uno specifico ramo cinese della scienza non conosciuto altrove; finora non si è posta molta attenzione su questi esercizi e non si tratta di qualcosa che la maggior parte delle persone possa capire riportandolo ad una precedente esperienza. Se si pensa che semplici esercizi in posizione statica non possano aiutare a sviluppare forza e salute, si manca della minima conoscenza. In effetti questi esercizi non solo rinforzano il corpo in poco tempo, ma aiutano anche a guarire molte malattie croniche, che difficilmente si sconfiggono con le solite terapie mediche. Essi sono preziosi nella terapia e nella medicina. Si tratta di un metodo che si adegua alle richieste fisiologiche.

Se parliamo delle forme tipiche degli esercizi, alcune sono troppo intense e fanno male alla salute, altre sono troppo parziali. Così accade spesso che se persone con problemi di salute non fanno esercizio, stanno meglio; se cominciano a fare gli esercizi, non solo questi non le aiutano, ma fanno anche male alla salute, peggiorando i loro problemi; riguardo a ciò, manca ancora ricerca scientifica; per questo nel passato c’erano veramente molti maestri di arti marziali che perdevano la salute a causa di cattivi metodi di allenamento e tutto questo perché tali metodi non si adattavano alle richieste fisiologiche. Dovresti sapere che la scienza non vuole cacciare i vecchi metodi e di sicuro non intende difendere i difetti dei vecchi metodi. Scienza è sviluppo basato sull’esperienza.

Si dovrebbero costantemente modificare i metodi, testando il valore dei principi nella pratica. Dovremmo prenderla sul serio; dovremmo pensare; è il tipo di relazione esistente tra leggere un libro e metterlo in pratica; così gli esercizi non dovrebbero essere troppo intensi. Continuando possiamo dire che la maggior parte delle forme degli esercizi oggi popolari, sono state create solo per persone giovani mentre sono stati trascurati i bisogni delle persone di mezza età e più vecchie.

Tratto da ” Il Miglioramento della pratica delle Arti Marziali  (3 parte)” Wang  Xiang Zhai ) .

vai alla precedente seconda parte di quest’articolo

2 Comments Add yours

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...